domenica 25 marzo 2012

Labyrinth


Labyrinth - Elisa






Proprio come una spia attraverso fumo e luci 
sono scappata attraverso la porta sul retro del mondo 
e ho visto le cose diventare più piccole 
la paura diventare tentazione. 

adesso tutto è un riflesso visto che 
ho percorso la mia strada attraverso questo labirinto 
e il mio senso d'orientamento 
è perso come il rumore dei miei passi 
è perso come il rumore dei miei passi 

odore di fiori secchi, e sto camminando nella nebbia 
camminando nella nebbia 
odore di fiori secchi, e sto camminando nella nebbia 
camminando nella nebbia 

vedo i miei ricordi in bianco e nero 
sono trascurati dal tempo e dallo spazio 
conservo tutti i miei giorni in degli scatoloni 
e ho lasciato i miei desideri così indietro 
trovo la mia unica salvezza nel giocare 
a nascondino in questo labirinto 
e il mio senso di conoscenza 
è perso come il rumore dei miei passi 
è perso come il rumore dei miei passi 

odore di fiori secchi, e sto camminando nella nebbia 
camminando nella nebbia 
odore di fiori secchi, e sto camminando nella nebbia 
camminando nella nebbia 

parole, suoni, musica, e sto girando 
parole, suoni, musica, e mi sto prolungando 
ma voglio restare qui perchè 
sto aspettando la pioggia 
e voglio che lavi via tutto, tutto, tutto 

odore di fiori secchi, e sto camminando nella nebbia 
camminando nella nebbia 
odore di fiori secchi, e sto camminando nella nebbia 
camminando nella nebbia 

odore di fiori secchi, e sto camminando nella nebbia 
camminando nella nebbia 
odore di fiori secchi, e sto camminando nella nebbia 
camminando nella nebbia