martedì 15 aprile 2014

Melini: l'arte del Chianti

Ho il piacere di presentarvi oggi un vino autoctono dalle origini antiche ma da emozioni che si rinnovano sempre, sto parlando del Chianti Melini.
Il Chianti Melini racchiude la migliore essenza Toscana, conservando le proprie radici, rispettando le tradizioni e cogliendo ciò che ti utile può offrire l'innovazione ed il futuro.
Un vino originale e di carattere, in tre bottiglie che ci lasciano la possibilità di assaporare il Chianti come mai prima.


L'azienda mi ha dato il modo di poter degustare il Chianti Governo all'uso Toscano 


Questo vino , nasce dalla riscoperta di un'affascinante metodo tradizionale, basato sulla lenta rifermentazione del vino appena svinato con uve appassite in "fruttaio". 
Un metodo che rende questo vino versatile e adatto a svariati piatti e occasioni, dai piatti tradizionali a quelli più moderni, da una cenetta romantica a lume di candela a un pranzo informale.
L'ho trovato dal sapore morbido ma di carattere, raffinato e piacevole. Inoltre, si presenta in una bella confezione e la bottiglia ha un aspetto accattivante, peculiarità che lo rendono adatto anche ad un regalo che non può non essere apprezzato.

Ringrazio l'azienda per la gentile collaborazione e vi invito a visitare il loro sito per saperne di più e a diventare fan della pagina facebook per non perdervi le novità e gli aggiornamenti.

Alla prossima,                                                                                                                                                                                                                                                                                    Joy