giovedì 20 marzo 2014

Bisogna sempre andare al cuore delle cose...LES ANIS DE FLAVIGNY

Quella di cui vi parlo oggi è una dolce collaborazione con una fabbrica situata in uno dei più bei paesini di Francia... Flavigny.
Sono stata due volte in Francia e vi assicuro che nei paesini la cosa che mi ha colpita di più è il profumo che aleggia quando vi trovate a passeggiare lungo le loro vie; ebbene non appena ho ricevuto la busta dalla Francia e l'ho aperta la prima cosa che ho fatto e annusarne l'interno... Ah la France!!!
Dicevo , che questa fabbrica si trova a Flavigny , un paesino della Borgogna, e lì dentro da un'antica ricetta del 1591 nascono Les Anis de Flavigny.
Dovete sapere che ognuno di loro racchiude nel suo cuore un seme di anice,



io personalmente ho verificato facendo sciogliere queste favolose Anis anche se è stato difficilissimo resistere alla tentazione di mordicchiarle!
I semi d'anice utilizzati sono frutto di una selezione in Siria, Turchia e in Spagna.


L'azienda, a conduzione familiare è composta da un team di 25 persone che produce ogni anno milioni di Anis.


Milioni di Anis preparate tutte con la medesima cura: ogni seme d'anice ricoperto da sottili strati di zucchero delicatamente aromatizzato per 15 giorni per soddisfare tutti i gusti di milioni di persone in tutto il mondo che avranno la fortuna di gustarli, come ne ho avuto la fortuna io. Les Anis Des Flavigny sono arrivati pure a casa mia


Che ve lo dico a fare una più buona dell'altra...sono già finite!
Ce ne sono proprio per tutti i gusti, all'arancio, alla menta, alla liquirizia, alla rosa e alla violetta.


Le potete trovare nelle belle e pratiche scatolette ovali, in astuccio,


tutte da collezionare, troppo belle per buttarle via,


O per i ghiottoni a cui le Anis non bastano mai anche in sacchetti di varie misure tra cui quelli da 1 kg!


Ma cosa aspettate? Concedetevi anche voi una dolce caramellina e ricordatevi che bisogna andare sempre al cuore delle cose!

Visitate la loro boutique online qui
e la loro pagina facebook qui

Alla prossima,                                                                                                                                                                                      Joy